SCHIUMA IN LAVATRICE

Il fatto che nella lavatrice il detersivo produca a volte un eccesso di schiuma pregiudica l’esito del bucato perchè la schiuma impedisce che i panni si muovano a loro agio. Inoltre c’è il rischio di una fuoruscita di sapone dall’apparecchio. In simili casi basterà interrompere per brevissimo tempo (mezzo minuto circa) il funzionamento della lavatrice, per vedere rapidamente svanire la schiuma in eccesso.

I SAPONI DA BUCATO

 

saponi,saponi da bucato,saponi colorati,preparati vegetali,lino,cotone,tessuti,schiuma,bolle

I saponi da bucato si trovano in commercio generalmente in pezzi rettangolari o quadrati; è bene dare la preferenza a quelli compatti, leggeri e molto asciutti. Tenete inoltre presente che non c’è convenienza nell’acquistare il sapone a peso, se non quando è veramente secco; quando è molto umido si paga anche l’acqua che contiene. Il colore e l’odore dei saponi variano a seconda dei grassi con cui sono stati preparati; essi sono, in genere, degli elementi indicativi della qualità del prodotto e vanno tenuti in debito conto.

Saponi bianchi – Sono confezionati con olio di ricino, di cocco , hanno odore gradevole e sono di buona qualità; sono indicati per biancheria di cotone e lino.

Saponi di colore giallo – Preparati con olio di girasole o di colza, hanno odore gradevole e sono di buona qualità; preparati invece con grassi animali, hanno odore leggermente sgradevole e sono di qualità più scadente. Sono indicati per lavare tessuti resistenti.

Saponi di colore giallo oro – Sono generalmente preparati con olio di lino, di mandorla, di papavero e simili; sono di buona qualità e hanno odore gradevole; lavano ogni tipo di tessuto (cotone,lino,ecc.).

Saponi di colore nocciola – Sono quasi certamente preparati con olio di sesamo; la qualità è buona e l’odore è gradevole; l’uso è lo stesso indicato per i precedenti.

Saponi di colore bruno – Sono preparati con oli di origine animale, e il loro odore è poco gradevole. Essi sono indicati per i tessuti robusti come il cotone, la canapa, ecc.

Saponi per seta, lana e delicati – Per questi tessuti sono in commercio saponi speciali detti neutri, cioè preparati in modo che non vi sia eccesso di soda. Questi saponi sono messi in vendita in confezioni che recano scritto l’uso a cui sono destinati (speciale per seta …….) e dopo l’uso, vanno conservati con cura: si passano rapidamente sotto l’acqua corrente, si fanno sgocciolare nel portasapone traforato e si ripongono, poi, nell’apposita scatola di plastica.

BIRRA IN BOTTIGLIA E ALLA SPINA

Birra alla spina o in bottiglia ?

Molti credono che la birra alla spina sia diversa e più buona di quella in bottiglia. In realtà si tratta dello stesso prodotto che viene imbottigliato oppure infustato. Spillare in modo perfetto a regola d’arte, non è così facile. L’impianto deve essere perfettamente regolato, bisogna usare bicchieri adatti , il fusto di birra deve essere aperto da poco e lo spillatore (barista) deve avere una mano esperta e sapiente. Quando queste combinazioni si incontrano il risultato è un’apoteosi. Quando si ordina una birra alla spina, fate quindi attenzione a queste indicazioni: la pinta (caraffa) deve avere un cappello di schiuma compatta di circa 3 centimetri, devono esserci poche bolle nel liquido e tutto deve essere freddo. Se le regole non sono state rispettate il prodotto sarà poco digeribile. Così, detto fatto, la birra alla spina batte la bottiglia, ma solo, come già detto, in condizioni ottimali. In casa vostra assaporate la birra in bottiglia versandola nel bicchiere adatto , senza paura di fare un ricco cappello di schiuma.  

 

 

SAPONE ALLE ALGHE MARINE

Il sapone alle alghe marine non agisce con la rapidità delle creme ma , se convenientemente usato, e se le parti da ridurre non sono di volume eccessivo, offre risultati apprezzabili. Si usa come un qualsiasi sapone, bagnandolo e strofinandolo poi direttamente sulla parte, o su un guanto di spugna o di crine. E’ buona norma adoperarlo senza parsimonia e quando si è ottenuta una schiuma abbondante bisogna attendere, prima di sciacquare, che essa penetri nella zona trattata, perchè solo in tal modo le sostanze contenute nel sapone possono svolgere la loro azione riducente. Sciacquando immediatamente e asportando la schiuma, l’efficacia del sapone verrebbe, infatti, notevolmente ridotta. Questo metodo di applicazione vale per i saponi dimagranti, e anche per quelli rassodanti.