BAMBINI TECNOLOGICI

I bambini di oggi nascono nella tecnologia conoscendola grazie alle mode del mercato, senza però comprendere le reali potenzialità dei mezzi che maneggiano con tanta tranquillità. 

Sono in grado ormai di interagire con smartphone, tablet e tutti i gadget tecnologici presenti.

Da uno studio condotto in America il 72% dei bambini con meno di 8 anni utilizza un dispositivo mobile mentre il 38% di quelli con meno di 2 hanno ne ha usato almeno uno.

Le percentuali sono sempre in costante aumento infatti lo studio condotto rispetto al 2011 dimostra un una crescita doppia nell’utilizzo dei dispositivi mobili e quindi anche il tempo che i bambini trascorrono davanti a tali sistemi.

Ogni genitore cerca sempre di tutelarli, di proteggerli anche se ormai la tecnologia fa parte della nostra vita giorno dopo giorno. L’importante è sicuramente non sottovalutare le enormi potenzialità nello sviluppo intellettuale dei bambini.

VIRUS SU SMARTPHONE

Allarme virus in versione smartphone Sms fasulli, la truffa è dietro l’angolo. Nessuna big dell’hi-tech ne è immune (Apple e nemmeno Google). Attenzione ai messaggi di mittenti sconosciuti. E scegliete bene a quali antivirus affidare la protezione dello smartphone.

CELLULARE E BANCOMAT

Pochi secondi per pagare. E’ l’opportunità che le nuove tecnologie offrono oggi a chi ha uno smartphone, uno strumento che in futuro prenderà probabilmente il posto delle tradizionali carte di credito o di debito. Merito della tecnologia Nfc ( Near Field Communication ), che permette a due dispositivi posti a breve distanza, da 1 a 2 centimetri, di scambiarsi informazioni, attraverso delle onde. Il padrone dello smartphone può avvicinare a un Pos abilitato alla nuova tecnologia l’apparecchio che invia il segnale al cellulare dell’acquirente, che è collegato a una carta di credito, su cui viene effettuato l’addebito.

SMART TV

SMART TV,INTERNET,TELEVISIONE INTELLIGENTE,SCHERMO DEL SALOTTO,APP,IPHONE,SMARTPHONE,

 

 

In Italia sono già state vendute 7 milioni di «Smart Tv», anche se quelle che vengono utilizzate secondo le loro potenzialità sono meno del 20%. Ma che cos’è, e che cosa permette di fare esattamente, una «Smart Tv»? Semplice: è un televisore che si collega a Internet. Per navigare, ma anche per far funzionare delle «app» proprio come quelle dell’iPhone o degli altri smartphone.