TV SUPER TABLET

Rappresentano una delle più recenti innovazioni dell’hi-tech televisivo e si chiamano«SMART TV HDMI DONGLE».

Simili a chiavette Usb, sono in grado di trasformare un normale televisore in una sorta di tablet gigante. Innanzitutto è importante sapere che funzionano solo se connessi alla tv tramite porta HDMI. Inoltre necessitano di alimentazione: se il televisore ha un ingresso Usb sarà sufficiente collegarvi il dongle, altrimenti occorrono alimentatore e presa. La loro principale caratteristica è la connettività a Internet attraverso rete wi-fi: si avrà così pieno accesso al web.

Poiché quasi tutti i dongle hanno il sistema operativo Android, troverete applicazioni come Facebook, Twitter o Google Maps, ma ne potrete aggiungere altre come Skype o i videogiochi scaricandole da Google Play Store. Tutte queste funzioni sono gestite da un telecomando.

NUOVO CANALE SKY

La Tv SKY  si arricchisce di un nuovo canale dedicato agli appassionati di motori, si chiama Automoto Tv e inierà sabato 29 settembre sul canale 139 della piattaforma satellitare.  Auto News – Moto News – Classic Garage ; alcuni titoli della trasmissione.   

FOCUS IN TV

Senti la parola Focus e la prima cosa che ti viene in mente è il giornale di divulgazione scientifica. Ma attenzione dalla data del 28 luglio Focus diventa anche televisione. La nuova rete tv gratuita  canale 56. Il nuovo canale ha un taglio documentaristico, in cui viengono messi insieme informazione e intrattenimento.

I contenuti sono caratterizzati dalla curiosità e l’obbiettivo della nuova tv è quello di rivolgersi ad un pubblico voglioso di apprendere e innovativo.

I programmi più interessanti e spettacolari sono:

MEGA DISASTRI

A CACCIA DI UFO 

SEGRETI DI GUERRA

I titoli già danno un idea di quello che trattano.

Buona visione.   

CUCINA DIGITALE BOOM

Le trasmissioni di cucina sono il fenomeno del momento e sulle tv del digitale terrestre trovano una collocazione ideale. Alcuni programmi hanno decretato il successo di Real Time, a iniziare : << Cortesie per gli ospiti >> e << Cucina con Ale >>, per poi continuare con i viaggi gastronomici di Gordon Ramsay in << Cucine da incubo >>. Su Rai 5 << Cose dell’altro mondo >> sempre con Gordon Ramsay. Su Cielo << Top Chef >> e << Master Chef Italia >>.

Molti esprimono parere positivo di questa scelta dicendo che era ora che in italia si parlasse di cucina in modo educativo, divertente, leggero. In altri paesi tipo: Inghilterra e negli Stati Uniti certi programmi esistono da anni e gli chef internazionali vi hanno fatto fortuna, adesso tocca a noi.

LA TELEVISIONE

Rarissimo trovare persone che detestino la televisione sinceramente, e non solo a parole. Difficile conoscere altri che sappiano scegliere i programmi che loro interessano, resistendo alla tensione di ascoltare passivamente qualsiasi cosa venga loro propinata. Facile vedere gente che si accomoda su una poltrona conciliando sonnolenza e programmi, facendo uso della TV come di una tisana. Ma è anche facile trovare i maniaci, quelli che della TV non possono proprio fare a meno, ricordano a menadito tutti i programmi degli anni passati quelli dell’anno in corso, i nomi di tutti gli attori e le loro gesta, imparano a memoria le battute delle pubblicità e le titano fuori, in ogni occasione, in casa, in ufficio, sui mezzi pubblici, ecc. Se in famiglia si è tutti d’accordo, se l’inizio dei programmi dà il via allo schieramento volontario davanti al televisore, se tutti accettano disciplinatamente il reciproco mutismo e la reciproca immobilità, allora la cosa può andare. Fortunatamente o sfortunatamente, al giorno d’oggi in ogni abitazione c’è più di un televisore e quindi ognuno sceglie il programma che preferisce, togliendo, però, il gusto del colloquio e della discussione nella famiglia. Se abbiamo bambini, non diamo loro l’abitudine di rimanere alzati fino a tardi la sera, o di rimandare i compiti per poter assistere alla trasmissione preferita. Anzi, questa faccenda può diventare un’ottima arma per ottenere che finiscano prima i compiti. Gli amici –Se proprio quando pregustiamo il piacere di vedere tra qualche minuto la trasmissione preferita, suona il campanello e i nostri amici si presentano senza preavviso: rassegnamoci a spegnere il televisore. Gli amici, quelli veri, dopotutto, sono più importanti.