ITALIANI E IL CLIMA

Gli italiani sono i più preoccupati in Europa delle conseguenze del cambiamento del clima.
Lo rivela un’indagine Axa-Ipsos, presentata dal gruppo di assicurazioni in una seminario alla Bocconi.
L’89% degli italiani è convinto che il clima sia cambiato nell’ultimo ventennio e le donne risultano più consapevoli degli uomini (92% contro 87%).
Inoltre più di 8 cittadini su 10 sono convinti che il cambiamento climatico sia principalmente il risultato delle attività umane.
I fattori che generano più ansia sono il costante aumento delle temperature medie (88%), la siccità (87%) e i cambiamenti nei livelli delle precipitazioni responsabili di inondazione (86%).
Gli italiani risultano essere i campioni di consapevolezza sui rischi da cambiamento climatico e le sue conseguenze, a livello globale.
I più scettici rimangono gli statunitensi, il 42% dei quali ritiene che i cambiamenti climatici siano da imputare a fattori naturali.
ITALIANI E IL CLIMAultima modifica: 2013-05-24T10:13:00+02:00da renelda52
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento